STUDI E PUBBLICAZIONI

Università degli Studi di Bologna

06/01/2005 Le Cooperative Sociali di tipo B e le politiche attive del lavoro

Il lavoro è un elemento di fondo di ogni società.
La sua organizzazione, la sua dimensione, la sua modalità di realizzarsi esprime la capacità di intrapresa di una comunità umana. La quantità e la qualità degli inserimenti lavorativi di persone svantaggiate, mission primaria delle cooperative sociali di tipo B, costituisce l'elemento fondamentale per riconoscere l'apporto di capitale sociale sul territorio di questa categoria di imprese.
Il testo presenta i dati della ricerca "L'inserimento lavorativo nelle cooperative sociali di Forlì-Cesena", da cui emerge che la provincia rappresenta l'eccellenza sotto il profilo della presenza di cooperative sociali di tipo B, collocandoli in un quadro di analisi più ampia, che inquadra il fenomeno da una prospettiva sociologica alla quale segue una riflessione sulla attuale normativa giuslavoristica in tema di inserimento di persone svantaggiate. Tutto ciò con l'intento di tracciare un quadro generale della realtà cooperativa esistente, prestando particolare attenzione ai meccanismi e alle pratiche di gestione delle risorse umane, con la consapevolezza che la qualità della gestione del personale appare essere la variabile critica del successo delle cooperative e, allo stesso tempo, il fattore chiave su cui puntare per migliorare ed aumentare il valore aggiunto da esse prodotto.

A.I.C.CO.N. - P.le della Vittoria, 15 - 47121 Forlì, Italy
Tel.+39 0543 62327 Fax +39 0543 374676 ecofo.aiccon@unibo.it