Social Media Fundraising | Online Special Edition

Come intercettare donatori online e fidelizzarli?
Come utilizzare efficacemente i social media per la raccolta fondi?

Per rispondere a queste e altre domande The FundRaising School promuove il LAB Social Media Fundraising – Online Special Edition che si terrà tra il 23 novembre e il 2 dicembre.

STRUTTURA DEL CORSO

4 incontri live da 45 minuti insieme alla docente Maria Carla Giugliano, web e social media editor di Medici Senza Frontiere, e lezioni “on demand”, che ti permetterà di studiare con i tuoi tempi, quando e dove vuoi attraverso video e materiali caricati in piattaforma.

OBIETTIVI DEL CORSO

social network rappresentano un potenziale enorme per la raccolta fondi: a gennaio 2020 in Italia quasi 50 milioni di persone accedevano ad internet e il 58% della popolazione (circa 35 milioni di persone) era attivo sui social media, passandoci in media quasi 2 ore al giorno (circa 6 ore il tempo medio giornaliero su internet). Nel frattempo l’emergenza sanitaria, il lockdown globale e il ricorso esponenziale dello smart working hanno accelerato la transizione digitale e la trasformazione digitale delle organizzazioni e incrementato esponenzialmente la presenza online e sui social media delle persone. Il 43% della popolazione a livello mondiale a luglio 2020 spendeva più tempo sui social media rispetto alle sue abitudini di gennaio 2020.

I social network sono oggi i touchpoint più efficaci con i nostri donatori: dove incontrarli, coinvolgerli e fidelizzarli. Ma sono anche “affollati”, con una quantità inimmaginabile di contenuti, informazioni e organizzazioni che vi transitano quotidianamente.

Non basta quindi esserci… Emergere e farsi vedere è la nuova sfida.

Il corso vuole trasferire ai partecipanti le competenze per usare e gestire i principali social media orientandoli alla raccolta fondi e al community engagement, definendo la strategia, pianificando attività e contenuti e monitorando i risultati.

LA DIDATTICA AUMENTATA

The FundRaising School ha lavorato per costruire e sperimentare una pluralità di strumenti volti a potenziare l’apprendimento, integrando in maniera strategica l’irrinunciabile dimensione relazionale, con l’accessibilità e la personalizzazione del digitale. Insieme al consulente e learning designer Saverio Cuoghi, la scuola ha declinato il concept della “Didattica Aumentata™” ai temi del fundraising.

Un approccio che si fonda sulla centralità dei partecipanti e del loro ritmo di apprendimento, sulla tecnologia quale strumento abilitante per aumentare e integrare le relazioni, su una progettazione didattica meticolosa e intenzionale. Una formula che integra sessioni live con lezioni e contenuti on demand.