Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile 2019
5 luglio 2019
Management, strategia e finanza d’impatto per l’imprenditorialità sociale e il Terzo settore
8 luglio 2019

Presentato il Rapporto I.T.A.L.I.A. 2019 – Geografie del nuovo made in Italy

Anche quest’anno AICCON ha contribuito alla realizzazione del rapporto I.T.A.L.I.A. 2019 – Geografie del nuovo made in Italy acronimo e racconto dell’identità produttiva e sociale italiana – dall’Industria al Turismo, dall’Agroalimentare al Localismo, dall’Innovazione all’Arte e alla Cultura – è un viaggio di scoperta in un Paese che ha i talenti e le risorse per guardare negli occhi il futuro.

Il rapporto è realizzato da Fondazione Symbola, Unioncamere e Fondazione Edison con il sostegno di Intesa Sanpaolo

Da qualche anno questo rapporto racconta come nelle nostre società la produzione di valore economico e quella di valore sociale non sono più disgiunte, ma camminano assieme, attivando dinamiche collaborative trasversali e multidirezionali che coinvolgono una pluralità di soggetti.
Uno di questi è senza dubbio il settore non profit: un comparto che negli ultimi anni non solo è cresciuto in termini di occupati e di rilevanza economica, ma è stato in grado di esprimere un dinamismo che ha senza dubbio aiutato il nostro Paese a contrastare gli effetti della crisi economica ed occupazionale.

Secondo gli ultimi dati rilevati da Istat (Censimento Permanente delle Istituzioni Non Profit, 2018; dati al 31 dicembre 2015), il non profit italiano è costituito da 336.275 istituzioni (la stima al 2016 sale a 343.432 unità); in 267.529 istituzioni (circa l’80% delle istituzioni) ci si avvale del supporto dei volontari per un totale di 5,5 milioni, mentre in 55.196 istituzioni (circa il 16%) sono impiegati 788.126 dipendenti (812.706 unità secondo le stime al 2016).

Aumenta, inoltre, l’incidenza delle istituzioni non profit rispetto al complesso delle imprese dell’industria e dei servizi: dal 5,8% del 2001
al 7,8% del 2016 per le istituzioni e dal 4,8% del 2001 al 6,9% del 2016 in termini di addetti.

Concentrando il focus sul tema dell’impresa sociale, il trend che si osserva rispetto all’ultima edizione del rapporto è positivo per quanto riguarda il numerodi imprese sociali ex lege con un incremento percentuale che, nel giro di due anni, è stato di circa il 24%; mentre si evidenzia un decremento del 4,7% per quanto riguarda le cooperative sociali.

SCARICA LA RICERCA

LEGGI E SCARICA LA PRESENTAZIONE

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA